user experience design, comunicazione digitale, alta formazione

Il “Bene comune” e i “Beni comuni” come concetti “salvatutto”: perché non possono funzionare per come vengono usati nel dibattito italiano

di Enrico Berti
Università di Padova

di Alberto Mingardi
Istituto Bruno Leoni

“Bene comune” e “Beni comuni” rappresentano dei concetti, delle definizioni che vengono usate, nel dibattito politico ed economico italiano, per sostenere e giustificare scelte politiche e posizioni che in realtà fanno riferimento a contenuti anche molto diversi. E’ emblematico l’utilizzo della definizione “Beni comuni”, diventato un passepartout ideologico. Pare indispensabile fare chiarezza su questo dibattito, assai influente nel discorso pubblico del nostro paese, che corre il rischio di veicolare vecchie impostazioni invece di introdurre nuove elaborazioni. L’approccio sarà filosofico (il prof. Berti rappresenta una autorità mondiale in materia di aristotelismo e filosofia antica, impegnato nella critica al concetto di “Bene comune”), economico e sociologico, per rendere conto della complessità dei temi e del loro uso.