user experience design, comunicazione digitale, alta formazione

Oltre il paradosso della produttività

di Armando Sternieri e Rita Mura
Sottotitolo: Le tecnologie digitali al servizio della crescita

Pagine 80 / ISBN 978-88-99257-23-1 / Dicembre 2016
Versione su carta: 19,90 euro
Negli ultimi tempi l’attenzione verso la crescita e la produttività del Paese è tornata in maniera preponderante nei dibattiti di natura economica, politica e sociologica. Questo perché la produttività in Italia ristagna da circa un ventennio e l’interruzione di tale assopimento è conditio sine qua non per restituire un futuro al Paese. Detto ciò, è opportuno fare chiarezza sui concetti di crescita economica, sviluppo e produttività, il cui significato molto spesso è considerato, erroneamente, interscambiabile.

La Rivoluzione digitale è una fase della Rivoluzione industriale avviata tra il 1750 e il 1850 e ancora oggi in atto. Una fase in cui i Paesi più progrediti affrontano – senza sapere come risolverle – significative ristrutturazioni sociali, culturali, economiche, finanziarie e politiche. L’evoluzione delle tecnologie, delle scienze e delle discipline economiche e sociali permette di risolvere problemi enormi del passato, debella malattie, fa uscire milioni di persone dall’indigenza ma, contemporaneamente, pone problemi nuovi di fronte ai quali si è di fatto impreparati. Dove si fermerà la ruota del cambiamento non è adesso immaginabile, ma sicuramente alla fine di questa grande trasformazione l’uomo sarà diverso: nonostante le paure e le preoccupazioni di vivere un passaggio così spaesante, molto probabilmente sarà migliore di quello di oggi. Più ricco culturalmente, socialmente, affettivamente.